I libri

Io, cavalier gentile di Giovanni Malanca

INTRODUZIONE: L’opera di Giovanni Malanca è un viaggio all’interno di un animo cavalleresco che, con un’affilata spada fatta di ironia e coraggio, affronta le sfide quotidiane, trasformando le difficoltà in riflessioni universali e le conquiste in poesie senza tempo. Giovanni ha il dono di far riscoprire al suo pubblico le parole gentilisenza mai declinarsi in fragilità e deferenza, ma imponendosi come scudo di fronte ad un mondo che ne ha dimenticato il valore. La forza della gentilezza che traspare in ogni singola virgola di questo libro, porterà a pensarvi in maniera differente, in una vita a colori, al ritmo della vostra musica. 

AUTORE: Giovanni Malanca nasce a Correggio l’11 Novembre 1998 e vive a Boretto (RE). A 12 anni la sua atassia lo porta a conoscere Brunetta Zinelli e ad utilizzare, nella scrittura, la CFA Tecnica della comunicazione facilitata. Diventa socio de Il Giardino del Baobab. Nel luglio 2018 conclude il Liceo delle Scienze Umane presso l’Istituto d’Istruzione Superiore B. Russell di Guastalla. Partecipa al concorso internazionale di poesia “IL Saggio – Città di Eboli” e si classifica al 25°posto nel 2016. Nel 2017 merita il premio speciale “Università degli Studi di Salerno” e nel 2018 quello “Ente provinciale del Turismo”. Con la poesia “Emozione” è presente nel libro “CET scuola autori di Mogol 2018” di Aletti Editore.

Tappi
di Giovanni Bonioni

tappi_di_Giovanni_Bonioni_-libri-indomiti

INTRODUZIONE: L’opera di Giovanni Bonioni è una raccolta dei suoi pensieri dal 2000 ad oggi:  uno zibaldone furente, creativo, sempre in lotta con se stesso per conquistare il suo posto nel mondo. Giovanni, affetto da autismo, non è stato in grado di comunicare con il mondo esterno fino all’età di 9 anni, successivamente, con impegno e allenamento quotidiano, apprende la tecnica della Comunicazione facilitata e inizia a presentarsi al “mondo terrestre”. È un cammino doloroso e meraviglioso, che consente all’autore di mostrarsi per ciò che è: intelligente, poeta, pigro, ma soprattutto non più silente.

Leggi qui l'intervista a Giovanni

Sono scrittore per necessità, ancor più che per diletto. Essendo una persona con autismo e assenza di linguaggio verbale per comunicare devo necessariamente utilizzare la scrittura. Nel 2000 ho conosciuto la Comunicazione Facilitata grazie a Bruna e mi si è aperto un mondo nuovo, finalmente non più silenzioso. Da quel giorno le mie urla, i miei pianti, i miei pensieri e le mie risate potevano uscire e manifestarsi. Non sapendo parlare, scrivere era l’unico modo che avevo ed ho a disposizione per comunicare. L’unico momento di successo a scuola lo ho avuto alle elementari, grazie a Bruna la mia amica e facilitatrice e Paolo il mio maestro delle elementari, entrambi hanno saputo vedere oltre il silenzio e l’irrequietezza e “semplicemente” credere in me. Impegnare la mia creatività nella scrittura mi rende un uomo libero. Credo che l’insieme dei pensieri mostri la mia complessità: l’essere triste, rabbioso, poeta, ironico, pigro ma al di là di tutto ancora speranzoso ed è questo mi rappresenta meglio. Per me il poter comunicare ha rappresentato la salvezza dalla pazzia.

L’offerta di fare un libro di poesie è stata fatta dall’associazione Onlus il Giardino del Baobab tramite Bruna e così è iniziata l’avventura degli Indomiti di cui sono onorato di fare parte, è stata poi Agnese a dargli una veste differente, scegliendo tra 15 anni di scritti, pensieri, poesie, testi e aforismi e Antonietta lo ha arricchito con i suoi splendidi, eleganti disegni. Insomma il libro è nato da un incontro di anime. Trovo che Antonietta sia venuta ad incontrare il mio animo e gli abbia parlato con semplicità, eleganza e soprattutto con grande rispetto. Mi piacciono molto i disegni stilizzati che arricchiscono gentilmente le mie parole. Il nero è estremamente elegante. È come se la grafica fosse entrata in punta di piedi per esserci senza invadere o disturbare, anzi a sostegno, arricchimento e proprio per questo lo fanno con altrettanta forza. I disegni diventano parte del tutto, si fondono a meraviglia con le parole con la stessa emozione.

L’augurio è che questo libro possa permettere a tanti di comprendere che anche se non parlo sono intelligente ed ho emozioni e sentimenti e, come me, tutti i miei amici Indomiti e tante altre persone con autismo.

AUTORE: Giovanni Bonioni, nato a Suzzara (MN) il 28 maggio del 1991. Scrittore per necessità, ancor più che per diletto essendo una persona con autismo, apprende, nel 2000, la Comunicazione facilitata, tecnica aumentativa, alternativa, alfabetica del Linguaggio®. È tra i soci fondatori dell’Associazione il Giardino del Baobab Onlus, con cui ha pubblicato, insieme ad altri autori e autrici, il libro di fiabe e racconti “Ti  racconto il mare? Parole, onde, sogni” e il libro di parole e fotografie “Il Silenzio e Suono”, con fotografie di Laura Sassi.

Mestolo della rivincita
di Elena Camorani

Mestolo_della_rivincita_di_Elena_Camorani-libri_Indomiti

INTRODUZIONE: Elena Camorani, persona con autismo, fin da bambina sogna di aprire un ristorante, diventare chef e realizzare così le sue ricette. Ricette che dall’età di otto anni fino ad oggi diciassettenne, crea nella sua fantasia, senza mai averle sperimentate.  Licia Cagnoni, affermata chef di grande sensibilità, ha curato e supervisionato le ricette, provandole e verificandone le dosi e le quantità, senza cambiare combinazioni e i tocchi creativi. Attraverso la mente di Elena e le mani di Licia ora è possibile realizzare queste ricette, rendendo ancora più gustoso il sapore della rivincita. Infine, grazie alla collaborazione con Annalisa Beghelli, rinomata illustratrice, questo progetto acquista maggiore profondità e immediatezza visiva.

AUTORE: Elena Camorani

Ti racconto il mare?
Parole, onde, sogni

ti-racconto-il-mare-libro_indomiti

INTRODUZIONE: Favole che narrano le profondità marine attraverso gli insoliti sguardi di animali e personaggi magici. Il mare è occasione di incontri, ma anche di sogni e di ritrovata armonia. La grafica è curata da Anna Baldi, illustratrice di Reggio Emilia, che ha dato colore alle parole degli autori.

AUTORI: AAVV (Chiara Ampollini, Nicholas Ayiku, Giacomo Bernazzoli, Luca Bertolini, Giovanni Bocchi, Giovanni Bonioni, Giulia Caberti, Elena Camorani, Eleonora Campani, Dario Cartinazzi, Camilla Cipelli, Simone Coruzzi, Matilde Gazzi, Giulia Ghiretti, Veronica Gozzi, Francesca Marconi, Sofia Reverberi, Anillo Sezzi, Debora Strozzi, Beatrice Thrull, Giovanni Torreggiani, Walter Tumino)